IL TOOLKIT DEL CONSIGLIO D’EUROPA E’ ORA DISPONIBILE

Il toolkit del Consiglio d’Europa

ll toolkit del Consiglio d’Europa  presente nel sito del COE (sette lingue) è stato sviluppato dal Consiglioper sostenere gli Stati membri nel loro impegno ad affrontare le sfide poste dai flussi migratori, in forte crescita rispetto agli anni precedenti. È stato realizzato come parte del progetto Integrazione Linguistica dei Migranti Adulti (ILMA), nell’ambito del più importante programma di politica linguistica del Consiglio d’Europa.

Il toolkit comprende i 57 strumenti e le altre risorse contenute nelle varie sezioni del sito web. Gli strumenti possono essere scaricati e adattati per soddisfare le esigenze di diversi contesti.

Il toolkit del Consiglio d’Europa  è stato concepito per fornire assistenza alle organizzazioni e in particolare ai volontari che offrono supporto linguistico ai rifugiati adulti.

Un gruppo di esperti internazionali coinvolti nel Programma di Politica Linguistica del Consiglio d’Europa ha contribuito alla progettazione e implementazione del progetto “Integrazione Linguistica dei Migranti Adulti” (ILMA).

I seguenti membri del gruppo di coordinamento del progetto (ILMA) si sono dedicati a scrivere parti del toolkit, dare suggerimenti agli organi esterni pertinenti e a monitorare i loro contributi:

  • Jean-Claude BEACCO, Université de la Sorbonne-nouvelle, Paris III, Francia
  • David LITTLE, Trinity College, Dublin, Irlanda
  • Hans-Jürgen KRUMM, Universität Wien, Austria
  • Barbara LAZENBY-SIMPSON, formerly Integrate Ireland Language & Training (IILT), Dublin, Irlanda
  • Lorenzo ROCCA, Università per Stranieri di Perugia, Italia
  • Richard ROSSNER, EAQUALS and Consultant (Evaluation and Accreditation of Quality in Language Services, Regno Unito

Gruppo di lavoro che ha contribuito alla realizzazione del toolkit del Consiglio d’Europa per l’Italia:

 

Alessandro Borri (CPIA ‘Montagna’ Castel di Casio); Orazio Colosio (CPIA Treviso); Sabrina Machetti (Università per Stranieri di Siena); Fernanda Minuz (researcher); Emilia Paonne (Associazione “Bambini + Diritti”); Mariangela Recchia (Cooperativa “Auxilium”); Lorenzo Rocca (Università per Stranieri di Perugia).

Anche diverse Associazioni della Rete Scuole Migranti, tramite CEDIS, hanno collaborato alla sperimentazione degli strumenti linguistici.

Il toolkit è disponibile in 7 lingue – italiano, inglese, francese, tedesco, olandese, greco e turco – e si compone delle seguenti sezioni:

Vai al Toolkit: www.coe.int/lang-refugees